In this post I will show some neat tricks you can perform with the virtual terminal.

In questo post mostrerò alcuni trucchi interessanti che è possibile effettuare col terminale virtuale.

Tip: Neat tricks with the virtual terminal

As I already recounted, I'm learning how to do certain things from command line recently.
For the most part I'm doing this to gain experience, after all, if you know how to use it, the command line is helpful in many situations, whether you need to automatize things, or to perform something manually.

Even though I cannot say goodbye to GUIs (I don't think I ever will), I'm thinking about gradually abandoning them in favor of command line, so, terminals will be my primary way to interact with the computer.
If of course I need to use GUIs I will use them.

In this post I will show you some neat tricks that you can perform from a tty (teletype, or virtual terminal).
I will assume you're using Debian Wheezy, but with some modifications you should be able to do these things with other systems too.
First, if you use a GUI, please switch to any virtual terminal by pressing CTRL-ALT F? (? is a digit between 1 to 6) and perform the login.
Let's see what are these tricks!

  • How to browse the web
    The first thing I wondered was "Is there a way to see web content? A sort of web browser?".
    The answer is "yes, there is", there are many actually, they are called "textual browsers".
    Usually these are not used to surf the Internet, because they lack many features (HTML 5 standardization, javascript, style sheets, applets...).
    Some of the available textual browsers are "links", "links2" (improved version with also a "graphical mode") and "lynx".
    In the next few lines, I will talk about links2.
    First install links2 this way:
    sudo apt-get install links2
    It seems links2 has some support to javascript, and it has a graphical mode too, which can be used without the need of the X environment.
    Of course, do not expect to see web sites that highly depend on cascading style sheets as they were programmed.
    To run the program in text mode simply type:
    links2
    To run it in graphical mode:
    links2 -g
    Press Escape to bring up the menu, use the arrows to choose what to do.
    You can connect to a web site by choosing "Go to URL" (if you didn't bring up the menu you can use the keyboard shortcut "g").
    When visiting a page:
    • Use the down arrow to scroll down the page.
    • Use the up arrow to scroll up the page.
    • Use the right arrow to go to the next page.
    • Use the left arrow to go to the previous page.
    • If you're selecting a link, you can visit it by pressing the right arrow or Enter.
    As a last thing for this mini-tutorial, you can add the page you're visiting in the bookmarks by using the "s" keyboard shortcut, then choose "add", and then confirm the choice.
  • How to listen to music
    How many of you listen to music while working?
    I guess most of you, I do that too when I make code.
    So, can we do that?
    Of course we can! For this you can use the mplayer utility.
    To install it, type:
    sudo apt-get install mplayer
    Please be sure that your user belongs to the audio group by typing:
    groups
    If you don't see "audio", please perform the following command:
    usermod -a -G audio YOURUSERNAME
    where YOURUSERNAME is your user name.
    Now you can start listening to a file, for example, with the following command:
    mplayer AUDIO_FILE
    where AUDIO_FILE is one or more supported audio files.
    Other useful options may include loops and initial volume:
    mplayer -loop TIMES -volume VOL AUDIO_FILE
    where TIMES is the number of times to repeat AUDIO_FILE (if TIMES is 0 then the loop goes infinitely) and VOL is the starting software volume (the range is from 0 to 100).
    Usually though, you won't listen to only one song, but a group of them, in this case, the best idea is to create a playlist which contains every file you intend to listen.
    An easy way to do this, is to use the find command like this:
    find MUSIC_DIRECTORY_PATH -iname "PATTERN" > PLAYLIST_FILE
    where MUSIC_DIRECTORY_PATH is where your music files are stored, PATTERN is something like "*.mp3" to find all mp3 files and PLAYLIST_FILE is the resulting file.
    You can of course, combine the parameters -loop and -volume with the playlist:
    mplayer -loop TIMES -volume VOL -playlist PLAYLIST_FILE
    Let's see now the basic controls to use in mplayer when it is running:
    • Use "*" or "0" to increase the software volume and "/" or "9" to decrease it.
    • Use "m" to mute/unmute the audio.
    • Use "Space" or "p" to pause the execution.
    • Use "Enter" to skip to the next song.
  • How to watch videos
    With mplayer you can also watch videos.
    To do that, be sure that your user belongs to the video group too, if not, proceed to its inclusion:
    usermod -a -G video YOURUSERNAME
    To watch a video supported by mplayer, type the following:
    mplayer -vo FBDEV -vf scale=WIDTH:HEIGHT VIDEO_FILE
    where FBDEV is either fbdev or fbdev2 (the latter works for me), WIDTH and HEIGHT are the exact width and height of your current resolution, and VIDEO_FILE is a file supported by mplayer.
  • See still images
    You can of course watch still images too!
    To do this, you must install the fbi utility:
    sudo apt-get install fbi
    All you need now is to perform the command:
    fbi IMAGE_FILE
    where IMAGE_FILE is one or more supported files.
    In fbi the controls are:
    • Use the arrows to scroll the image.
    • Use "+" and "-" to respectively zoom in and out.
    • Use page down (or space) and page up to respectively show the next image and show the previous image.

I want to remind you that thanks to the GNU screen utility you can enhance the capabilities of the virtual terminal, allowing you to perform almost anything.

I hope you enjoyed this post.
Do you have questions? Doubts?
Please feel free to comment.
Greetings from Antonio Daniele.
See you next time.

Go back to the top, Share, Look at the comments or Comment yourself!

Dritta: Trucchi interessanti con il terminale virtuale

Come ho già raccontato, di recente sto imparando come fare alcune cose da riga di comando.
Sto facendo ciò, principalmente per guadagnare esperienza, dopotutto, se sapete come usarla, la riga di comando è utile in tante situazioni, ad esempio automatizzare o fare qualcosa in maniera manuale.

Anche se non posso dire addio alle interfacce grafiche (penso che mai lo farò), sto comunque pensando di abbandonarle gradualmente in favore della riga di comando, quindi, i terminali saranno il mio metodo principale di interazione con il computer.
Se ovviamente avrò bisogno di usare interfacce grafiche, le utilizzerò.

In questo post vi mostrerò alcuni trucchi interessanti che potete fare da un tty (teletype o terminale virtuale).
Assumerò che utilizziate Debian Wheezy, ma con alcune modifiche dovreste riuscire a fare queste cose anche su altri sistemi.
In primo luogo, se usate un'interfaccia grafica, spostatevi su un qualsiasi terminale virtuale premendo CTRL-ALT F? (dove ? è una cifra tra 1 e 6), ed effettuate il login.
Vediamo quali sono questi trucchi!

  • Navigare su Internet
    La prima cosa che mi sono chiesto è stata "C'è un metodo per vedere contenuto web? Una sorta di browser web?".
    La risposta è "sì, esiste", ce ne sono molti a dire il vero, vengono chiamati "browser testuali".
    Di solito questi non vengono usati per navigare, poiché mancano di molte caratteristiche (standard HTML 5, javascript, fogli di stile, applet...).
    Alcuni dei browser testuali disponibili sono "links", "links2" (versione migliorata con anche una "modalità grafica") e "lynx".
    Nelle prossime righe, parlerò di links2.
    Prima installate links2 in questo modo:
    sudo apt-get install links2
    Pare che links2 abbia un po' di supporto a javascript, ed abbia anche una modalità grafica, utilizzabile senza l'ambiente X.
    Ovviamente, non aspettatevi di vedere i siti web che dipendono fortemente dai fogli di stile come sono stati programmati.
    Per eseguire il programma in modalità testuale digitate:
    links2
    Per eseguirlo in modalità grafica:
    links2 -g
    Premete Escape per mostrare il menù, usate le frecce per scegliere cosa fare.
    Potete collegarvi ad un sito scegliendo "Apri URL" (se non avete mostrato il menù, potete usare la scorciatoia da tastiera "g").
    Quando visitate una pagina:
    • Usate la freccia giù per scorrere la pagina verso il basso.
    • Usate la freccia sù per scorrere la pagina verso l'alto.
    • Usate la freccia destra per andare alla pagina successiva.
    • Usate la freccia sinistra per andare alla pagina precedente.
    • Se state selezionando un link, potete visitarlo premendo la freccia destra o Invio.
    Come ultima cosa per questo mini-tutorial, potete aggiungere la pagina che state visitando nei segnalibri usando la scorciatoia da tastiera "s", poi scegliere "aggiungi", e confermare la scelta.
  • Ascoltare musica
    Quanti di voi ascoltano la musica mentre lavorano?
    Immagino molti di voi, io lo faccio quando programmo.
    Quindi, si può fare?
    Certo che sì! Per far ciò si può usare il programma mplayer.
    Per installarlo, digitate:
    sudo apt-get install mplayer
    Assicuratevi che il vostro utente appartenga al gruppo audio digitando:
    groups
    Se non vedete "audio", effettuate il comando seguente:
    usermod -a -G audio VOSTRONOMEUTENTE
    dove VOSTRONOMEUTENTE è il vostro nome utente.
    Ora potete iniziare ad ascoltare un file, per esempio, col comando seguente:
    mplayer AUDIO_FILE
    dove AUDIO_FILE è uno o più file audio supportati.
    Altre opzioni utili sono le ripetizioni e il volume iniziale:
    mplayer -loop VOLTE -volume VOL AUDIO_FILE
    dove VOLTE è il numero di volte da ripetere AUDIO_FILE (se VOLTE è 0 la ripetizione è infinita) e VOL è il volume software iniziale (l'intervallo va da 0 a 100).
    Di solito comunque, non ascolterete una sola canzone, ma un gruppo di esse, in questo caso, l'idea migliore è creare una playlist che contiene tutti i file che volete ascoltare.
    Un modo semplice per far ciò, è usare il comando find in questo modo:
    find PERCORSO_CARTELLA_MUSICA -iname "PATTERN" > PLAYLIST_FILE
    dove PERCORSO_CARTELLA_MUSICA è dove sono immagazzinati i vostri file musicali, PATTERN è un qualcosa del tipo "*.mp3" per trovare tutti i file mp3 e PLAYLIST_FILE è il file risultante.
    Potete naturalmente combinare i parametri -loop e -volume con la playlist:
    mplayer -loop VOLTE -volume VOL -playlist PLAYLIST_FILE
    Vediamo ora i controlli base da usare in mplayer quando esso è in esecuzione:
    • Usate "*" o "0" per aumentare il volume software e "/" o "9" per decrementarlo.
    • Usate "m" per mettere/togliere muto.
    • Usate "Spazio" or "p" per mettere in pausa.
    • Usate "Invio" per saltare alla prossima canzone.
  • Guardare video
    Con mplayer è possibile anche guardare video.
    Per farlo, assicuratevi che il vostro utente appartenga al gruppo video, se no, procedete all'inclusione:
    usermod -a -G video VOSTRONOMEUTENTE
    Per guardare un video supportato da mplayer, digitate quanto segue:
    mplayer -vo FBDEV -vf scale=LARGHEZZA:ALTEZZA VIDEO_FILE
    dove FBDEV è fbdev o fbdev2 (a me funziona il secondo), LARGHEZZA e ALTEZZA sono l'esatta larghezza e altezza della vostra attuale risoluzione, e VIDEO_FILE è un file supportato da mplayer.
  • Vedere immagini statiche
    Naturalmente potete anche guardare immagini statiche!
    Per fare ciò, dovete installare il programma fbi:
    sudo apt-get install fbi
    Quel che dovete fare ora è eseguire il seguente comando:
    fbi FILE_IMMAGINE
    dove FILE_IMMAGINE è uno o più file supportati.
    In fbi i controlli sono:
    • Usate le frecce per scorrere l'immagine.
    • Usate "+" e "-" per effettuare rispettivamente uno "zoom-in" e "zoom-out".
    • Usate pagina giù (o spazio) e pagina sù per mostrare rispettivamente l'immagine successiva e precedente.

Voglio ricordarvi che grazie al programma GNU screen potete potenziare le capacità del terminale virtuale, permettendovi di fare quasi qualsiasi cosa.

Spero che vi sia piaciuto il post.
Avete domande? Dubbi?
Sentitevi liberi di commentare.
Saluti da Antonio Daniele.
Alla prossima.

Torna in cima, Condividi, Guarda i commenti o Commenta tu stesso!